martedì 19 agosto 2008

Sensi santo subito.

E' morto Franco Sensi, patron della Roma der Pupone. Si scopre che era un santo. Tanto una brava persona, come nel calcio non ce ne sono più. Si è svenato per regalare alla Roma uno scudetto (ed agli arbitri un rolex a testa). Ha fatto letteralmente carte false (vedi le fidejussioni taroccate) per mantenere la Maggica al top in questi anni. Altri, per avere fatto carte false, sono falliti e retrocessi.
Ma Sensi era un santo.
Vabbe'...

2 commenti:

Giovanni ha detto...

E non dimentichiamo i vantaqggi "finanziari" che il sistema ha concesso la Roma che è solo fittiziamente proprietà dei Sensi.

dedioste ha detto...

quando muoiono son tutti buoni.
Volemose bbene